Sostenitori

La voce di Com-Unity

Il progetto Alcol e tradizione finanziato con successo da Com-Unity ha inviato, al termine della propria attività, l'informazione relativa ad un iniziativa di presentazione dei risultati del progetto. Grazie ai proponenti da parte della redazione. Cliccando sul Progetto-In Evidenza avrete accesso alle informazioni.

Che cos'è la coccarda?

  • Questa coccarda individua quei progetti che hanno ottenuto la donazione/il sostegno di uno dei partners sostenitori dei progetti di Com-Unity. Tali sostenitori hanno stabilito le regole e le modalità con cui i singoli progetti possono richiedere il loro aiuto. Clicca sul simbolo del sostenitore per avere accesso a tali modalità o al loro sito.
  • Questa coccarda individua quei progetti che hanno ottenuto l’aiuto o i servizi di uno degli Helpers dei progetti di Com-Unity. Tali Helpers mettono a disposizione dei progetti di Com-Unity i loro servizi, le loro consulenze o il loro aiuto secondo regole e modalità da essi stabiliti. Clicca sul simbolo del Helper per avere accesso a tali modalità o al loro sito.
  • Festival della Cultura – 6-7-8 Giugno 2014

    Progetto di circolodipazzano

    1. 60.00
    2. 2000.00
    3. 0 giorni
    4. 32
    Progetto non finanziato !
    object(ORM)#59 (22) {
      ["_connection_name":protected]=>
      string(7) "default"
      ["_table_name":protected]=>
      string(8) "progetti"
      ["_table_alias":protected]=>
      NULL
      ["_values":protected]=>
      array(0) {
      }
      ["_result_columns":protected]=>
      array(1) {
        [0]=>
        string(1) "*"
      }
      ["_using_default_result_columns":protected]=>
      bool(true)
      ["_join_sources":protected]=>
      array(0) {
      }
      ["_distinct":protected]=>
      bool(false)
      ["_is_raw_query":protected]=>
      bool(false)
      ["_raw_query":protected]=>
      string(0) ""
      ["_raw_parameters":protected]=>
      array(0) {
      }
      ["_where_conditions":protected]=>
      array(0) {
      }
      ["_limit":protected]=>
      NULL
      ["_offset":protected]=>
      NULL
      ["_order_by":protected]=>
      array(0) {
      }
      ["_group_by":protected]=>
      array(0) {
      }
      ["_having_conditions":protected]=>
      array(0) {
      }
      ["_data":protected]=>
      array(47) {
        ["id"]=>
        string(2) "70"
        ["route"]=>
        string(40) "festival-della-cultura-6-7-8-giugno-2014"
        ["Creato"]=>
        string(19) "2014-05-06 23:59:00"
        ["IBAN"]=>
        string(27) "IT05W0339512900CC0999900018"
        ["Categoria"]=>
        string(32) "a:2:{i:0;s:2:"12";i:1;s:2:"13";}"
        ["Categoria_stato"]=>
        string(18) "a:1:{i:0;s:1:"5";}"
        ["Utente"]=>
        string(3) "982"
        ["Tutor"]=>
        string(1) "8"
        ["Stato"]=>
        string(1) "9"
        ["PrtDnt"]=>
        string(0) ""
        ["PrtSrv"]=>
        string(0) ""
        ["Titolo_it"]=>
        string(44) "Festival della Cultura – 6-7-8 Giugno 2014"
        ["Titolo_en"]=>
        NULL
        ["Titolo_fr"]=>
        NULL
        ["Titolo_de"]=>
        NULL
        ["Titolo_ru"]=>
        NULL
        ["Titolo_cn"]=>
        NULL
        ["Descrizione_it"]=>
        string(2860) "

    Il Festival 2014 si concetrerà in tre giornate e si prefigge una partecipazione più ampia sul territorio: oltre a Pazzano, la stessa Serramazzoni sarà protagonista della manifestazione di quest’anno.

    Pazzano sarà il fulcro delle prime due giornate: mostre incentrate sulle opere di Guido Cavani, una minimaratona non agonistica dedicata ai sentieri descritti nel romanzo “Zebio Cotal”, presentazione del nuovo libro redatto da Fabio Marri (edizione Collana Kufferle) dove sono raccolti inediti di Guido Cavani. Inoltre sarà dedicato ai bambini un piccolo laboratorio di pittura dove la fantasia sarà direzionata nel campo dell’arte pittorica.

    Luca Ispani sarà il mattatore dell’incontro imperniato sulla Poesia del Venerdì sera, dove presenterà il suo ultimo libro intitolato “Serra in Versi” ne lquale vengono declamate in rima le 12 frazioni comprendenti il territorio di Serramazzoni. Lo stesso sarà protagonista, assime ad altri, dell’iniziativa chiamata “Poetineranti”, poeti che – come gli editi di una volta – visitano i negozi deliziando le persone con le loro rime baciate.

    Il teatro sarà rappresentato dalla compagnia Sottospirito la quale, durante lo spettacolo Royal Roumble, dimostrerà di saper coinvolgere il pubblico in un esilarante divertimento.

    La cultura musicale, nelle giornate pazzanesi, vedrà coinvolti Franca Lovino nella declamazione di letture poetiche basate sull’amore, accompagnata dalla chitarra di Chico Laurenza e dalle danze coreografiche di Anna Laurenza; inoltre la band ufficiale della Ferrari, i Red House Blues Band si esibirà in piazza Tasso avvolgendo gli spettatori in ritmi blues.

    La domenica il centro del Festival sarà Serramazzoni, la compagnia Quintaparete realizzerà un laboratorio creativo per grandi e bambini presso la biblioteca, realizzando una storia sul personaggio DODO.

    In piazza Repubblica gli editori modenesi la faranno da padroni, sulla veranda un getto continuo di presentazione libri e autori con accompagnamenti musicali di Francesco Benozzo e Fabio Bonvicini.

    In Piazza Tasso gli artisti daranno ai visitatori la possibilità di veder realizzare un opera dal vivo, a corolla l’Aceto Balsamico di Serramazzoni e le azziende produttrici caseare esporranno i loro prodotti tipici locali.

    Una tavola rotonda con le Amministrazioni di Serramazzoni e Pavullo chiuderà la Domenica tardo pomeriggio il Festival 2014 anticipandone il tema del’edizione 2015.

    La Domenica sera a conclusione del Festival concerto a sorpresa nella Piazza di Pazzano.

    " ["Descrizione_en"]=> NULL ["Descrizione_fr"]=> NULL ["Descrizione_de"]=> NULL ["Descrizione_ru"]=> NULL ["Descrizione_cn"]=> NULL ["Img_Descrizione"]=> NULL ["Importo"]=> string(7) "2000.00" ["Scadenza"]=> string(10) "06.06.2014" ["Sociale"]=> string(1) "0" ["Copertina"]=> string(17) "537485dfd7e6f.jpg" ["Gallery_Copertina_file"]=> string(1) "0" ["Evidenza_it"]=> string(953) "

    Un Festival che valorizza tutti gli artisti sconosciuti che hanno desiderio di emergere o semplicemente desiderano esibire le loro doti in pubblico.

    Dar nuova voce a uno scrittore, come Guido Cavani, vissuto nell’Appennino Modense, a Serramazzoni, dove scrisse le sue pesie ed il più celebre dei suoi romanzi “Zebio Cotal”. Dandogli così il giusto collocamento in un contesto storico e territoriale unico al mondo.

    La raccolta fondi sarà utilizzata per gli spettacoli teatrali, per gli spettacoli musicali e poetici, che necessitano di service adeguati e professionali, per coloro che si esibiscono professionalmente perché il mestiere dell'artista oltre ad essere un divertimento è pur sembre un lavoro che deve essere sostenuto.

    Perchè la Cultura è il pane della Psichè, del’Anima e del Cuore.

    " ["Evidenza_en"]=> NULL ["Evidenza_fr"]=> NULL ["Evidenza_de"]=> NULL ["Evidenza_ru"]=> NULL ["Evidenza_cn"]=> NULL ["Img_Evidenza"]=> NULL ["Faq_it"]=> string(1152) "

    Perchè un Festival della Cultura?
    Perchè viviamo in un paese che fa poca cultura e non valorizza ciò che ha da offire storicamente e culturalmente, senza doversi inventare nulla di nuovo.

    Chi è Guido Cavani?
    Fu uno scrittore, poeta, narratore del territorio Serramazzonese, scrisse più di 700 poesie e molti racconti, il più famoso è “Zebio Cotal”, di cui Pasolini scrisse ”varrebbe la pena farne un film”.

    A chi si rivolge il Festival?
    A tutte le fascie di età, dai più piccoli con dei laboratori dedicati alla pittura, la lettura e la fantasia, ai più giovani per dar loro la possibilità di riscoprire il piacere di fare cultura e di conoscere la loro terra, ai più grandi per dar loro il gusto di ascoltare poeti, scrittori, musicisti, emergenti e di alto livello, immersi nel verde del nostro Appennino Modense.

    " ["Faq_en"]=> NULL ["Faq_fr"]=> NULL ["Faq_de"]=> NULL ["Faq_ru"]=> NULL ["Faq_cn"]=> NULL ["Img_Faq"]=> NULL ["Embed"]=> string(0) "" ["Approvato"]=> string(1) "0" ["Cancellato"]=> NULL ["Ordine"]=> NULL } ["_dirty_fields":protected]=> array(0) { } ["_expr_fields":protected]=> array(0) { } ["_is_new":protected]=> bool(false) ["_instance_id_column":protected]=> NULL }